Market

cocciniglie-cocciniglia-cotonosa

Cocciniglie – Parassiti delle Piante

COCCINIGLIE – DESCRIZIONE DEI DANNI

Le cocciniglie sono degli emitteri assai difficili da combattere per il fatto che in alcuni stati dello sviluppo si proteggono con scudetti coriacei o lanuginosi.

Si sviluppano in maniera massiccia sui rami in luoghi riparati e prediligono o climi caldi con scarsa umidità.

Responsabili dei danni alle coltivazioni sono le femmine che si concentrano soprattutto sui fusti e sulla pagina inferiore delle foglie, nutrendosi della linfa della pianta.

I danni possono essere diretti con asportazione di linfa dai frutti e dai rami, o indiretti, a causa dell’abbondante melata prodotta dalle cocciniglie, sulla quale si insedia il micelio della fumaggine.

Le piante colpite presentano decolorazioni, macchie, foglie deformi e ritardo nello svilupo di foglie e rami.

SPECIE MINACCIATE

Colpisce alberi da frutto, arbusti e ceci.

DIFESA

In caso di attacchi limitati si può tentare di eliminarle lavando la parte infestata con batuffoli di cotone imbevuti di alcol o strofinandola delicatamente con spazzole setolose.

In caso di attacchi più massicci si consiglia il trattamento con olio bianco, da evitare però quando la temperatura esterna è elevata perché può bruciare la pianta.

In estate vanno impiegati oli di ultima generazione utilizzabili su piante in vegetazione.

PREVENZIONE

Le misure preventive consistono in interventi irrigui corretti e concimazioni non troppo ricche di azoto.

Comments are closed.